“La collera indebolisce lo spirito.”Proverbio giapponese

La collera indebolisce lo spirito proverbio giapponese

Spunti di riflessione

La collera è una delle emozioni negative che impattano maggiormente sul nostro benessere psico-fisico.

Innanzitutto, possiamo fare una semplice constatazione e cioè che quando siamo arrabbiati, perdiamo la calma e la lucidità; la nostra capacità di pensare in modo chiaro e razionale viene compromessa. La conseguenza può essere quella di prendere decisioni impulsive e azioni di cui potremmo pentirci in seguito.

Sul piano fisico la collera ha dei veri e propri effetti fisiologici. Può aumentare la pressione sanguigna, accelerare il battito cardiaco e aumentare i livelli di stress. Tutto ciò contribuisce a un indebolimento generale del corpo, rendendolo più vulnerabile a malattie e affaticamento.

C’è inoltre il risvolto delle relazioni interpersonali che possono essere rovinate dai nostri scoppi di ira. Quando siamo dominati dalla collera, tendiamo a dire o fare cose che possono ferire gli altri, causando conflitti e incomprensioni. A lungo andare, la persona che è incline ad eccessi di rabbia può rimanere isolata e compromettere i legami sociali e affettivi.

Infine, dal punto di vista della crescita spirituale, la collera è un vero ostacolo. Per tale ragione le tradizioni spirituali di molte culture sottolineano l’importanza della pace interiore, della compassione e del controllo delle emozioni. La collera è vista come un impedimento al raggiungimento di uno stato di serenità e illuminazione.

La rabbia nel Buddhismo

Nel buddhismo, la rabbia è considerata una delle afflizioni principali, conosciute anche come “klesha” o “emozioni perturbatrici“. Le afflizioni sono stati mentali negativi che disturbano la mente e ostacolano il percorso verso l’illuminazione. Le principali afflizioni nel buddhismo includono l’ignoranza, l’attaccamento, e la rabbia.

Ti può interessare  Per non essere muti, bisogna iniziare a non essere sordi

1. La natura della rabbia

La rabbia, nel contesto buddhista, è vista come una potente emozione distruttiva. Essa nasce dalla mente non illuminata e causa sofferenza sia a chi la prova sia a chi la riceve. Questo sentimento negativo può manifestarsi in vari modi, dall’irritazione e frustrazione alla collera intensa e all’odio.

2. Effetti della Rabbia

La rabbia è dannosa perché:

  • Oscura la mente: la rabbia offusca la nostra capacità di vedere le cose chiaramente e di prendere decisioni sagge.
  • Causa sofferenza: provoca dolore e sofferenza sia a noi stessi sia agli altri, rompendo relazioni e creando conflitti.
  • Genera Karma negativo: nel buddhismo, le azioni compiute sotto l’influenza della rabbia generano karma negativo, che influisce negativamente sul nostro futuro.

3. Superare la Rabbia

Il buddhismo propone vari metodi per superare la rabbia e trasformare la mente:

  • Meditazione sulla compassione: coltivare la compassione per tutti gli esseri viventi può aiutare a ridurre la rabbia. La pratica di metta (amorevole gentilezza) è particolarmente utile.
  • Consapevolezza e presenza Mentale: essere consapevoli della propria rabbia quando sorge e osservare come si manifesta nel corpo e nella mente può aiutare a non reagire impulsivamente.
  • Saggezza e comprensione: comprendere le cause della rabbia e riconoscere la sua natura impermanente e condizionata può aiutare a dissiparla.

4. Insegnamenti Buddhisti sulla Rabbia

Molti testi e insegnamenti buddhisti trattano la rabbia e come affrontarla. Ad esempio:

  • Il Dhammapada: un testo sacro buddhista che contiene versi su come la rabbia e l’odio possono essere superati attraverso l’amore e la compassione.
  • Shantideva: un monaco e poeta indiano che nel suo testo “La Guida allo Stile di Vita del Bodhisattva” offre preziosi insegnamenti su come trasformare la rabbia in pazienza e tolleranza.
Ti può interessare  Il troppo stroppia. L'assai basta e il troppo guasta
Lavorare sulla Rabbia
Considerata da alcuni una reazione necessaria e benefica, quasi una risposta biologica protettiva, la rabbia è al contrario un’emozione estremamente devastante, che falsa la percezione della realtà e impedisce una lucida valutazione dei fatti.
Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere
€ 14,00

Saggezza del proverbio

Questo proverbio giapponese ci fa soffermare sull’importanza di mantenere il controllo delle nostre emozioni. La collera facilmente prende il sopravvento, ma spesso dopo ci pentiamo della nostra reazione. Questo non significa reprimere la rabbia, ma si può gestire in modo costruttivo.

Strategie di gestione della collera

Per evitare che la collera indebolisca il nostro spirito, possiamo adottare alcune strategie:

  • Respirazione e meditazione: tecniche di rilassamento possono aiutarci a mantenere la calma.
  • Riflessione e autoconsapevolezza: prendere un momento per riflettere sulle cause della nostra rabbia può aiutarci a capire e a gestire meglio le nostre reazioni.
  • Comunicazione non-violenta: esprimere i propri sentimenti in modo assertivo ma gentile può prevenire conflitti e malintesi.
  • La Danza della Rabbia
    Trasformare la forza distruttrice della rabbia in energia positiva
    Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere
    € 10,00

    Condividi

    Shares
Vuoi ricevere le frasi e gli aforismi del giorno?
Iscriviti alla nostra newsletter - Pensiero del Giorno Blog
Riceverai le frasi, gli aforismi e gli articoli nella tua email. 
NON INVIEREMO PUBBLICITA'!
icon

  • Corso online "Conosci l'ansia e impara a gestirla"
  • Corso online sull'Intelligenza emotiva: come svilupparla
  • Corso online sull'Agilità emotiva: riappropriati delle tue emozioni
  • Corso online su Come essere più felici con la Psicologia Positiva
  • Corso online su Come aumentare l'autostima: tecniche ed esercizi che funzionano
  • Corso online sull'Arte di Comunicare: sviluppo personale, PNL e leadership