Quando la paura ti impedisce di vivere: come superarla.

Paura del fallimento, paura del rifiuto o paura di non essere abbastanza: la paura è una corrente comune che attraversa tutte le nostre vite. E se lo permettiamo, la paura può tenerci rinchiusi nella prigione del comodo e del prevedibile, che ci impedisce di raggiungere il nostro vero potenziale. Vivere nella paura provoca un doppio enigma in cui non sei soddisfatto dello status quo, ma hai paura di perseguire qualcosa di meglio. Ma c’è anche un modo in cui la paura può servire a uno scopo prezioso, aiutandoci a superare la frustrazione per ottenere la vita che desideriamo veramente. Esatto: se glielo permetti, la paura può diventare uno strumento per trovare appagamento.

I tipi di paura

Per smettere di vivere nella paura, devi comprendere la psicologia sottostante in modo da poter lavorare attivamente contro di essa. Fino a un certo punto, la paura e l’ansia hanno ruolo nella sana psicologia umana. La paura acuta è un’emozione normale che segnala una potenziale minaccia alla tua sicurezza fisica o emotiva. Se hai mai avuto un incidente, senti di essere seguito o sperimenti qualche altra minaccia immediata, noterai che il tuo sangue inizia a pompare più velocemente. L’adrenalina ti scorre nelle vene. Hai una maggiore consapevolezza che ti consente di agire rapidamente per salvare te stesso o gli altri. La paura acuta è una risposta naturale che ha aiutato i nostri antenati a sopravvivere.

C’è un altro tipo di paura che si verifica quando la risposta di paura acuta diventa ipersensibile. Si chiama paura cronica o paura indiretta e si verifica quando siamo continuamente esposti a eventi di basso livello ma stressanti. Potremmo guardare molte notizie su guerre, divisioni politiche o le ultime scoperte di malattie, facendoci anticipare irrazionalmente eventi negativi. A differenza della paura acuta, la paura cronica può ridurre la nostra naturale risposta ‘salvavita‘ e farci credere che dobbiamo essere “salvati” da una forza esterna.

Perché viviamo nella paura?

Secondo una ricerca di Harvard, poco più del 19% della popolazione totale ha avuto un disturbo d’ansia nei 12 mesi precedenti. Sono alcuni dei problemi psicologici più comuni negli Stati Uniti. Nel mondo moderno, è tipicamente la paura cronica a causare i nostri problemi di ansia radicati e tutto, dai media alla caffeina, è stato messo sotto accusa. Ma vivere in uno stato di paura non ha mai aiutato nessuno a risolvere i propri problemi.

Come smettere di vivere nelle paura

Con la paura cronica, non stai vivendo l’ansia, la stai vivendo. La risposta alla paura diventa uno stile di vita disadattivo, che influenza tutto ciò che pensi, senti e fai. La paura ti tiene bloccato in un ciclo che si autoalimenta di sconfitta e frustrazione. Il vantaggio della paura è che le emozioni che la circondano di solito sono così spiacevoli da spingerti a trovare un’altra strada.

Ti può interessare  Corso sulla Legge di Attrazione: come applicarla e dominarla

Non lasciare che la paura ti controlli . Esistono molte strategie su come smettere di vivere nella paura , dalla cura di sé all’esercizio fisico alla ricerca di un aiuto professionale. Quando ti impegni ad affrontare le tue paure, sei in grado di scoprire strategie per superarle e trovare la pace.

Scopri l’origine della tua ansia

Se stai vivendo nella paura, le tue ansie sono aumentate al punto che sono loro a dirigere lo spettacolo. Stai costantemente pensando alle tue preoccupazioni senza troppa consapevolezza su cosa c’è dietro di loro. Per smettere di vivere nella paura, devi individuare la causa della tua angoscia.

Tira fuori un pezzo di carta e fai una lista. Quando hai finito, cerchia gli elementi che sono preoccupazioni tangibili: timori che la tua casa bruci, che i tuoi figli scompaiano o che domani perderai il lavoro. Inizia a darti un senso di controllo scrivendo alcune azioni che puoi intraprendere per evitare che queste cose accadano.

Riconosci anche le preoccupazioni intangibili: paure dell’apocalisse, dell’invasione aliena da Marte o del collasso economico mondiale. Vedrai che queste hanno poche possibilità di accadere, ma vedrai anche che queste paure spesso hanno radici più profonde. Se le tue paure rientrano in questa categoria, dovrai riflettere su te stesso per scoprire come smettere di vivere nella paura.

Riconosci che la vita accade a te

Quando metti fine al gioco delle colpe e inizi a diventare il padrone del tuo destino, ti si aprono infinite possibilità. E quando vedi il mondo come un luogo di opportunità, non come ostacoli, non ti lasci controllare dalla paura.

Il motivo per determinare la fonte della tua ansia non è darti una scusa per continuare a vivere nella paura. È per aiutarti ad affermare il potere su quelle paure in modo che non ti controllino più. Una volta identificata la fonte, puoi cambiare la tua storia e cambiare la tua mentalità.

Il primo passo è riconoscere che hai una scelta. Puoi incolpare le forze esterne per le tue emozioni e continuare a sentirti fuori controllo. Oppure puoi prendere in carico la tua vita e imparare a smettere di vivere nella paura.

Ferma le scuse

Come la colpa, le scuse sono un meccanismo di difesa che usiamo per evitare di affrontare i nostri problemi. È facile mettere da parte le nostre speranze, desideri e sogni quando abbiamo delle scuse: semplicemente non c’è abbastanza tempo, non ho i soldi o le risorse, ho una famiglia, sono troppo occupato. E iniziamo a nasconderci dietro quelle scuse invece di agire per andare avanti.

Le scuse sono confortanti quando viviamo nella paura. Sono al sicuro. Ma le scuse ti riporteranno anche esattamente al punto in cui hai iniziato. Ricorda la prossima volta che una scusa ti viene in mente. Sei veramente dove vuoi essere nella vita? O stai ripiegando sulla paura e scegliendo di sentirti a tuo agio invece di affrontare una sfida? Diventando più consapevole della propensione del tuo cervello a usare scuse in modo da non essere ritenuto responsabile, diventerai bravo a respingerle.

Trasforma i tuoi “dovrei” in “devo”

Nella tua mente, se non hai altra scelta che avere successo – se raggiungere il tuo obiettivo è un ‘devo assoluto’ – allora nient’altro conta. I sacrifici non saranno nemmeno una domanda. Le scuse escono dalla finestra. Farai tutto il necessario per realizzarlo.

Ti può interessare  Meditazione per ansia e depressione: 3 esercizi mindfulness

Anche le persone di maggior successo a volte si sentono come se stessero vivendo nella paura. La differenza è che, invece di permettere alla paura di insinuarsi e risucchiare la vita dai loro sogni, sanno che il prezzo che pagheranno se non danno ai loro obiettivi e visioni ogni grammo di energia e concentrazione che hanno è molto più spaventoso. Sanno che la vera paura è vivere una vita in cui si sono stabiliti o hanno compromesso ciò che volevano veramente. Come adotti quella mentalità e prospettiva?

Immagina di avere 80 anni, verso la fine della tua vita. Sei seduto sulla tua sedia a dondolo, riflettendo su come hai vissuto la tua vita. Ora, guarda indietro alla tua vita come se non avessi raggiunto l’obiettivo che stai cercando in questo momento. In che modo questo ha influenzato il corso della tua vita? Quali sono i tuoi rimpianti? Per cosa vorresti aver dedicato più tempo? Cosa vorresti aver tentato? C’è tristezza e rimpianto? Ti stai chiedendo: “E se . . . ?” In questo modo, puoi usare la paura per spingerti verso il tuo obiettivo finale.

Adottare una mentalità di crescita

Le persone spesso rinunciano a ciò che vogliono perché credono che raggiungere il loro obiettivo sia al di là delle loro capacità. Continuano a vivere nella paura e si stabiliscono nelle loro vite, pensando che il loro obiettivo sia irraggiungibile, quindi non si preoccupano nemmeno. Ma le persone di maggior successo promuovono una mentalità di crescita. Non considerano le loro capacità fisse, ma piuttosto flessibili. E di fronte a una battuta d’arresto, lavorano di più. Adottano una nuova strategia. Continuano a cercare una soluzione. Non si arrendono quando le cose diventano difficili. Invece, trovano nuovi modi per adattarsi e lavorare di più per raggiungere i loro obiettivi.

Impara che il dolore dona preziose informazioni

Non c’è una persona di successo al mondo che non abbia dovuto superare grandi ostacoli. Le esperienze più dolorose possono aiutare a perfezionare ciò che vuoi e ciò che non vuoi nella vita. Fallimento, delusione, vicoli ciechi: tutti questi possono essere usati come mezzi per riflettere e dire: “Non ha funzionato. Non era la misura giusta. Allora cosa voglio veramente?

Ricorda, siamo fatti per adattarci. Quindi abbraccia la tua forza interiore e usa ogni esperienza come strumento per aiutarti a conoscere meglio te stesso e ciò che devi davvero avere nella vita. Quando stai affrontando un’esperienza dolorosa o ti senti pronto a cedere alla paura, immagina qualcuno che ammiri e che ha affrontato delle avversità: non avrebbe raggiunto il successo che ha ora senza aver imparato a smettere di vivere nella paura.

Cura te stesso

Padroneggiare le tue emozioni e cambiare la tua mentalità è psicologico, ma saresti sorpreso di apprendere che lo psicologico è anche fisico? La prossima volta che ti senti come se stessi vivendo nella paura, cambia la tua postura e adotta una “posizione di forza”. Può farti sentire più sicuro e meno timoroso.

Anche altre abitudini di cura di sé hanno un effetto sul tuo stato. È stato dimostrato che l’attività fisica riduce la depressione e l’ansia, quindi la prossima volta che senti salire la paura, esci e fai una passeggiata, pratica yoga o fai un giro in bicicletta.

Ti può interessare  Causa della cattiveria delle persone: psicologia sociale

La meditazione di consapevolezza ha anche dimostrato di combattere l’ansia e la depressione e persino di abbassare la pressione sanguigna. Eliminare la caffeina e l’alcol dalla tua dieta è un altro consiglio per la cura di sé che è essenziale per ridurre i sentimenti di ansia. Quando si combinano cura di sé fisica e psicologica, si ha la ricetta per smettere di vivere nella paura .

Adotta una mentalità di abbondanza

La paura non può coesistere con le emozioni positive. Non puoi sentirti spaventato e gioioso, o impaurito e pacifico. Non puoi nemmeno provare paura e gratitudine allo stesso tempo, ma puoi sostituire l’una con l’altra. Quando sei grato, la paura scompare e appare l’abbondanza. Sposta la tua attenzione dal negativo al positivo.

Dove va la concentrazione, l’energia scorre, quindi quando cambi la tua mentalità in questo modo, scopri che porti naturalmente più positività – e meno paura – nella tua vita.

Adottare una mentlità di abbondanza è la chiave per scoprire come smettere di vivere nella paura . Puoi farlo tenendo un diario della gratitudine, praticando la meditazione, usando la visualizzazione, inventando ‘incantesimi potenzianti’ e altro ancora. La prossima volta che sarai ansioso o spaventato, avrai una potente cassetta degli attrezzi a cui potrai accedere per superare quelle emozioni.

Sii pienamente presente

Quando viviamo nella paura, spesso viviamo anche nel passato o nel futuro. Lasciamo che i nostri errori passati ci perseguitino e influenzino le nostre decisioni future. Viviamo con tanta paura di ciò che potrebbe accadere che ci dimentichiamo di goderci ciò che sta accadendo. Come ci dice Tony Robbins, “Il passato non è uguale al futuro a meno che tu non viva lì”.

Nel mondo super connesso di oggi, è più facile che mai vivere nel passato: riconnettersi con persone tossiche e ricordare le vecchie relazioni. Quando si naviga in Internet, è facile rimanere intrappolati nel fantasticare sulla tua prossima relazione o sui piani per le vacanze che non si manifesteranno mai.

Smettila di perdere la tua vita. Metti giù il telefono. Allontanati dal computer. Inizia un nuovo sport o gioco. Incontra persone qui e ora. Inizia a vivere invece di preoccuparti.

Sappi che il fallimento è inevitabile

Dopo tutto questo lavoro, devi ancora accettare una verità: fallirai. È solo una parte del processo. Qualsiasi persona di successo te lo dirà. Il fallimento fornisce informazioni e corregge intrinsecamente i modi errati di affrontare un problema. Non c’è insegnante così efficace come la puntura del fallimento e nessuna lezione di resilienza migliore della bruciatura del rifiuto. Se usi queste esperienze come informazioni uniche e modifichi la tua strategia e ti avvicini la prossima volta, avrai un vantaggio che nessun altro ha. Con la giusta mentalità puoi cambiare la tua storia e dire addio a vivere nella paura.

Se sei pronto per imparare a smettere di vivere nella paura, devi decidere che i tuoi sogni sono più importanti della tua paura di fallire. Prendi la decisione oggi di dominare le tue paure e iniziare a esistere come la versione più gioiosa e di successo di te stesso.

(Fonte web: 'How to stop living in fear' - tonyrobbins.com/mind-meaning/how-to-use-fear/)

Condividi

Shares
Vuoi ricevere le frasi e gli aforismi del giorno?
Iscriviti alla nostra newsletter - Pensiero del Giorno Blog
Riceverai le frasi, gli aforismi e gli articoli nella tua email. 
NON INVIEREMO PUBBLICITA'!
icon

  • Corso online "Conosci l'ansia e impara a gestirla"
  • Corso online sull'Intelligenza emotiva: come svilupparla
  • Corso online sull'Agilità emotiva: riappropriati delle tue emozioni
  • Corso online su Come essere più felici con la Psicologia Positiva
  • Corso online su Come aumentare l'autostima: tecniche ed esercizi che funzionano
  • Corso online sull'Arte di Comunicare: sviluppo personale, PNL e leadership
  • Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.