Superare la dualità: come si esce dal pensiero duale?

Estratto dal libro “Risveglio” di Salvatore Brizzi, Anima Edizioni.

Oltre la dualità

La situazione attuale

I mass media ci spingono continuamente a schierarci.

Sinistra o destra? Democratici o repubblicani? Palestinesi o israeliani? Cinesi o tibetani? Hai scelto chi sono i buoni e chi sono i cattivi? Allora schierati!

Siete favorevoli o contrari all’aborto, all’immigrazione, ai cibi transgenici, all’inseminazione artificiale, alla sperimentazione sugli embrioni, all’intervento armato in quel dato Paese…?

Per partecipare al sondaggio da casa è sufficiente mandare un sms e rispondere SI o NO!

Dai… schierati anche tu! Non importa con chi o con che cosa… ciò che importa è schierarsi… restando così nella mediocrità del pensiero dicotomico di origine mentale, il pensiero massificato, “la mente collettiva”. Forse è giunto il momento di ipotizzare la ‘via del centro‘, la capacità di osservare con gli occhi del Cuore, oltre la dualità.

Il nostro continuo bisogno di giudicare tutto e tutti non è altro che la conseguenza del pensiero duale. Giudicando il giusto creiamo lo sbagliato. Non ci può essere qualcuno che si sente ricco se non c’è anche qualcuno che muore di fame. Se ci sentiamo intelligenti, stiamo automaticamente creando gli stupidi.

Come si esce dal pensiero duale

L’Unità oltre la polarità è un ben preciso stato di coscienza, non un concetto filosofico. Perché in noi avvenga la comprensione dell’Unità dobbiamo necessariamente entrare in quello stato.

-Eliminare il giudizio giusto/sbagliato e accettare senza riserve tutto quanto accade, in quanto facente parte della Perfezione dell’Universo. Se qualcosa c’è, è perché serve all’evoluzione di qualcuno. L’accettazione completa, sia degli aspetti positivi che di quelli negativi, è già una via spirituale in se stessa (come la pratica del non-giudizio o quella dell’amare i propri nemici), che può portare fino all’illuminazione.

Ti può interessare  Frasi più belle di Salvatore Brizzi sul tempo, denaro, schiavitù

-Utilizzare i paradossi orientali (kohan zen) e occidentali allo scopo di far collassare la mente logica duale.

Adesso riporto alcuni esempi di paradossi occidentali, meditate a lungo su ciascuno di essi. [Continua nell’audio…]

Ascolta la lettura completa del capitolo nella puntata del Podcast

Risveglio
Con gli esercizi delle antiche scuole esoteriche

Voto medio su 78 recensioni: Da non perdere

€ 20,00

Condividi

Shares
Vuoi ricevere le frasi e gli aforismi del giorno?
Iscriviti alla nostra newsletter - Pensiero del Giorno Blog
Riceverai le frasi, gli aforismi e gli articoli nella tua email. 
NON INVIEREMO PUBBLICITA'!
icon

  • Corso online "Conosci l'ansia e impara a gestirla"
  • Corso online sull'Intelligenza emotiva: come svilupparla
  • Corso online sull'Agilità emotiva: riappropriati delle tue emozioni
  • Corso online su Come essere più felici con la Psicologia Positiva
  • Corso online su Come aumentare l'autostima: tecniche ed esercizi che funzionano
  • Corso online sull'Arte di Comunicare: sviluppo personale, PNL e leadership