17 Novembre frase di oggi sulla vita e la saggezza.

Conosci te stesso insegnamento socratico

La frase del famoso filosofo Socrate rispecchia il fulcro del suo pensiero e cioè “Conosci te stesso“.

Poiché la concezione di vita degli antichi greci era incentrata sull’acquisizione della sapienza, sul frontone di Apollo a Delfi vi era il motto: “Uomo, conosci te stesso e conoscerai l’universo e gli dei“. Inoltre, sul tempio era esposto l’invito alla moderazione, espresso con la frase μηδὲν ἄγαν, “nulla di eccessivo”.

Da sempre i saggi hanno suggerito all’essere umano di indagare nella propria interiorità per scoprire i misteri della vita e dell’Universo.

Per quanto siamo convinti di conoscerci, non è semplice andare a scavare nel profondo del proprio animo con obiettività e coraggio. La conoscenza di se stessi non è qualcosa che si può fare in modo superficiale, altrimenti è un autoingannarsi.

Ma la prima ammissione necessaria è quella di riconoscere la propria ignoranza: “sapere di non sapere”. Accettare il limite dell’intelletto umano, che mai si potrà appropriare di tutta la Conoscenza. Questa consapevolizzazione è l’apertura che denota la mente di una persona saggia.

Perché è così importante conoscere se stessi?

Non si può prescindere dalla presa di coscienza di ciò che siamo se si vuole comprendere il mondo che ci circonda. Più viviamo nell’incoscienza e più andiamo incontro all’infelicità e al vuoto, semplicemente perché ci muoviamo in modo caotico e non riusciamo a “centrare il bersaglio”, cioè lo scopo della nostra vita.

Ti può interessare  Frase saggia del giorno: poniti sempre tre domande

Se non conosciamo bene noi stessi faremo scelte errate, intrecceremo rapporti che non sono adatti a noi, vivremo sempre con un’inquietudine e una frenesia che nascono dall’insoddisfazione.

Quando approfondiamo che cos’è la nostra natura, da cosa è composta la nostra esistenza umana, quali sono i nostri veri bisogni, avremo le chiavi per fare un vero salto di qualità.

La saggezza può scaturire solo dalla conoscenza di noi stessi, perché tutto il resto non è che un riflesso condizionato dalle nostre scelte. La conoscenza schietta e sincera ci farà anche prendere atto che non possiamo sapere tutto e che dobbiamo lasciare un margine di incertezza per ciò che è più grande di noi.

Metodo socratico

Il metodo socratico è una forma di dialogo cooperativo in cui i partecipanti fanno affermazioni su un particolare argomento, indagano su tali affermazioni con domande intese a scoprire presupposti e stimolare il pensiero critico, e infine pervenire a un accordo reciproco e a una comprensione dell’argomento in discussione (sebbene tale accordo reciproco non è garantito o richiesto).

In contesti educativi più formali, il metodo socratico è sfruttato dagli insegnanti per “estrapolare” la conoscenza dagli studenti. L’insegnante non impartisce direttamente la conoscenza, ma pone domande probanti e stimolanti per avviare un dialogo tra insegnante e studente, consentendo agli studenti di formulare e giustificare le risposte da soli.

La Stanford University spiega: “Il metodo socratico utilizza domande per esaminare i valori, i principi e le convinzioni degli studenti. Attraverso l’interrogatorio, i partecipanti si sforzano prima di identificare e poi di difendere le loro intuizioni morali sul mondo che stanno alla base dei loro modi di vivere. L’indagine socratica non si occupa di produrre una recitazione di fatti… ma richiede piuttosto che i partecipanti rendano conto di se stessi, dei propri pensieri, azioni e convinzioni… L’indagine socratica mira a rivelare le motivazioni e i presupposti su cui gli studenti conducono la loro vita.”

Metodo socratico esempio

Il ‘ dialogo socratico ‘ o il ‘ dialogo platonico ‘ di solito inizia con Socrate che dichiara di ignorare l’argomento. Fa domande agli altri personaggi, il risultato è una comprensione più completa dell’argomento. I dialoghi di solito prendono il nome dalla persona chiave interrogato da Socrate, come in Protagora, dove questo famoso sofista è interrogato sulle sue opinioni sulla retorica. Il dialogo ha evidenti relazioni sia con la forma drammatica che con l’ argomentazione.

Ti può interessare  25 Settembre frase di oggi: Voglio, avrò poesia Pessoa
Tipo di domandaEsempi
Una precisazioneCosa intendi quando dici X?
Potresti spiegare meglio questo punto? Puoi fornire un esempio?
Presupposti sfidantiC’è un punto di vista diverso?
Quali ipotesi stiamo facendo qui? Stai dicendo che…?
Evidenza e ragionamentoPuoi fornire un esempio che supporti ciò che stai dicendo?
Possiamo convalidare questa prova? Abbiamo tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno?
Punti di vista alternativiCi sono punti di vista alternativi?
Come potrebbe rispondere qualcun altro, e perché?
Implicazioni e conseguenzeIn che modo questo influenzerebbe qualcuno?
Quali sono le implicazioni a lungo termine di questo?
Sfida la domandaCosa pensi fosse importante in quella domanda?
Quale sarebbe stata una domanda migliore da porre?
Fonte: https://positivepsychology.com/socratic-questioning/
Calendario con frase del giorno 17 Novembre 2022

Condividi

Shares
Vuoi ricevere le frasi e gli aforismi del giorno?
Iscriviti alla nostra newsletter - Pensiero del Giorno Blog
Riceverai le frasi, gli aforismi e gli articoli nella tua email. 
NON INVIEREMO PUBBLICITA'!
icon

  • Corso online "Conosci l'ansia e impara a gestirla"
  • Corso online sull'Intelligenza emotiva: come svilupparla
  • Corso online sull'Agilità emotiva: riappropriati delle tue emozioni
  • Corso online su Come essere più felici con la Psicologia Positiva
  • Corso online su Come aumentare l'autostima: tecniche ed esercizi che funzionano
  • Corso online sull'Arte di Comunicare: sviluppo personale, PNL e leadership
  • Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.