Comunicazione non verbale psicologia psicopatologia.

Un nuovo studio pubblicato sulla rivista “Personality and Individual Differences“, ha scoperto che i movimenti della testa durante la conversazione possono essere correlati ai tratti di personalità psicopatica.

L’obiettivo della ricerca era identificare modelli di comunicazione non verbale negli psicopatici, in particolare il movimento della testa durante le conversazioni.

È stato scoperto che le persone con alti livelli di tratti psicopatici tendono a muovere meno la testa rispetto a quelle con bassi livelli di psicopatia.

Precedenti studi sugli uomini psicopatici avevano osservato che tendono a fare più gesti con le mani e mostrano brevi sbadigli. Inoltre, si è evinto che tendono a mantenere la testa più ferma durante i colloqui. Inoltre, alcuni psicopatici possono avere anche la tendenza a sbattere le palpebre a scatti.

C’erano però pochi studi sulle donne e l’attuale ricerca ha colmato questa lacuna.

Metodo dello studio

Lo studio è stato condotto su 213 donne detenute, a cui è stato chiesto di rispondere a un questionario per valutare il grado di psicopatia delle partecipanti.

Un algoritmo di rilevamento del movimento della testa serviva a monitorare il movimento nelle donne durante i colloqui clinici.

Risultati Specifici dello Studio

  • Movimento della Testa:
    • Generale: in media, le partecipanti hanno mantenuto la testa entro un range di movimento moderato per il 40% del tempo del colloquio.
    • Donne psicopatiche: queste tendevano a mantenere la testa più ferma, con un range di movimento minimo per la maggior parte del colloquio.

Conclusioni e implicazioni

  • Modello unico di dinamiche della testa: le donne con punteggi elevati di psicopatia mostrano una posizione della testa più ferma durante i colloqui clinici.
  • Importanza dei segnali non verbali: prestare attenzione a questi segnali può essere cruciale nello studio dei comportamenti ingannevoli.
Ti può interessare  La felicità dipende dagli altri? C'è un segreto per essere felici?

Quali sono le caratteristiche principali della psicopatia?

  • Deficit affettivi: include insensibilità e mancanza di rimorso.
  • Comportamenti disfunzionali: comprende menzogna patologica, manipolazione, impulsività e irresponsabilità.
  • Nascondere le caratteristiche antisociali: gli psicopatici spesso riescono a nascondere queste caratteristiche antisociali.

In sintesi, questo studio ha identificato un modello specifico di movimento della testa nelle donne con alti livelli di psicopatia, che potrebbe essere utile per individuare tratti psicopatici attraverso l’osservazione della comunicazione non verbale.

(Altri approfondimenti: "In the blink of an eye: Quantitative blink dynamics predict deceptive personality traits in forensic interviews")

Condividi

Shares
Vuoi ricevere le frasi e gli aforismi del giorno?
Iscriviti alla nostra newsletter - Pensiero del Giorno Blog
Riceverai le frasi, gli aforismi e gli articoli nella tua email. 
NON INVIEREMO PUBBLICITA'!
icon

  • Corso online "Conosci l'ansia e impara a gestirla"
  • Corso online sull'Intelligenza emotiva: come svilupparla
  • Corso online sull'Agilità emotiva: riappropriati delle tue emozioni
  • Corso online su Come essere più felici con la Psicologia Positiva
  • Corso online su Come aumentare l'autostima: tecniche ed esercizi che funzionano
  • Corso online sull'Arte di Comunicare: sviluppo personale, PNL e leadership