Capire se stessi frasi e insegnamenti di Jiddu Krishnamurti.

Sulla conoscenza di se stessi

Brano tratto da “Discussione pubblica 1 Saanen, Svizzera – 02 agosto 1970“.

“Ora, come faccio a conoscere me stesso? Qual è la procedura? Devo seguire le autorità, gli specialisti, che a quanto pare hanno indagato, che apparentemente sono giunti a certe conclusioni, che possono alterare, che gli ultimi analisti, psicologi, filosofi, potrebbero alterare, rafforzare? Devo seguire le autorità, gli specialisti? Aspetta, aspetta, aspetta, non dire “No”. Se non lo so come posso capirmi? Perché qualunque cosa abbiano detto, non solo negli ultimi anni, ma anche in passato – i filosofi, gli analisti sono esistiti prima di tutti gli specialisti del mondo occidentale, la mente indiana è andata in profondità in modo straordinariamente e tutte le indagini di filosofi, di insegnanti moderni e del passato sono impresse nella mia mente, consciamente o inconsciamente. Segui? Certamente non ho letto Freud, ma la gente ne parla, dei propri condizionamenti, del proprio sesso – conosci tutto il resto del gergo freudiano – e tutto questo è familiare. Quindi seguirò, perché mi hanno preceduto, perché sono appena agli inizi, seguirò ciò che hanno detto e andrò oltre ciò che hanno detto: tu segui tutto questo? – o non seguirò nessuno, ma guarderò me stesso. Perché se posso guardare me stesso come ‘ciò che è’, sto guardando me stesso che è il risultato di tutti questi filosofi, detti, maestri, salvatori e tutto il resto. Stai seguendo questo? Quindi non devo seguire nessuno. È chiaro? […] 

Ti può interessare  Meditazione per ansia e depressione: 3 esercizi mindfulness

Tutto quello che devo fare è osservare me stesso

La mia mente è il risultato di tutti i filosofi, ho accettato consciamente o inconsciamente ciò che hanno detto, non solo ho accettato, è fluito, è entrato, come su un’onda tutte queste cose entrano, non solo nel presente ma anche nei tanti maestri del passato. Io sono il risultato di tutto questo. E anche tutti gli ultimi filosofi, insegnanti, salvatori e tutto il resto. Quindi dico che sono il risultato di tutto ciò, consciamente o inconsciamente, non c’è bisogno di seguirli. Tutto quello che devo fare è osservare me stesso – giusto? – è leggere me stesso, leggere il libro che sono me stesso. 

Essere consapevoli del proprio condizionamento

Ora, come devo leggere, come osservare, come osservare così chiaramente che non ci siano impedimenti? Potrei avere gli occhiali colorati. Posso avere certi pregiudizi, certe conclusioni che mi impediranno di guardare me stesso. Giusto? Vedi tutto ciò che è implicito nel guardare me stesso. Allora cosa devo fare? Non posso guardarmi liberamente, cioè non posso, essendo condizionato, guardarmi in piena libertà. Giusto? Perciò devo essere consapevole del mio condizionamento. Stai seguendo tutto questo? Quindi devo chiedere: che cosa significa essere consapevoli?

Bene, ora procediamo. Capisci la mia domanda? Poiché non posso guardarmi interamente in libertà, perché non sono libero, la mia mente non è libera, ho una dozzina di opinioni, tante conclusioni, un’infinità di esperienze, l’educazione che ho passato, tutto ciò che è mio condizionamento e quindi devo essere consapevole di questi condizionamenti, che sono parte di me. Stai seguendo tutto questo? Quindi prima devo sapere, devo capire cosa significa essere consapevole.

Ti può interessare  12 Marzo frase di oggi sul fare ciò che si desidera
Krishnamurti frase sul conoscere se stessi

Condividi

Shares
Vuoi ricevere le frasi e gli aforismi del giorno?
Iscriviti alla nostra newsletter - Pensiero del Giorno Blog
Riceverai le frasi, gli aforismi e gli articoli nella tua email. 
NON INVIEREMO PUBBLICITA'!
icon

  • Corso online "Conosci l'ansia e impara a gestirla"
  • Corso online sull'Intelligenza emotiva: come svilupparla
  • Corso online sull'Agilità emotiva: riappropriati delle tue emozioni
  • Corso online su Come essere più felici con la Psicologia Positiva
  • Corso online su Come aumentare l'autostima: tecniche ed esercizi che funzionano
  • Corso online sull'Arte di Comunicare: sviluppo personale, PNL e leadership
  • Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.