Come riuscire ad accettare se stessi secondo la psicologia.

Una mancanza di auto-accettazione può bloccarti in ogni sfera della tua vitaInfluisce sulla tua sicurezza e può impedirti di raggiungere il tuo pieno potenziale.

Le persone con un’elevata accettazione di sé sono più resistenti alle critiche. Capiscono che va bene accettare se stessi mentre lavorano anche per il continuo miglioramento di sé.

Ma cos’è davvero l’auto-accettazione? E perché alcune persone si accettano più di altre? In che modo può aiutarti e cosa puoi fare per coltivarne di più? Scopriamolo.

Cos’è l’autoaccettazione? 

L’accettazione di sé è l’atto di accettare te stesso e tutti i tratti della tua personalità esattamente come sono. Li accetti, non importa se sono positivi o negativi. Questo include i tuoi attributi fisici e mentali. 

Accettare se stessi significa riconoscere che il proprio valore va oltre i propri attributi e azioni personali. Questo è talvolta noto come accettazione di sé radicale.

L’auto-accettazione ti dà più fiducia in te stesso e ti rende meno vulnerabile alle critiche. Significa accettare profondamente e totalmente ogni aspetto di te stesso, incondizionatamente e senza eccezioni.

Per ottenere l’auto-accettazione, devi imparare ad accettare le parti di te stesso che consideri negative o indesiderabili. 

È anche importante riconoscere e celebrare le tue qualità positive e i tuoi risultati. Rivedere i tuoi obiettivi e i tuoi progressi su di essi ti ricorda i tuoi punti di forza.

Ti può interessare  Effetto Dunning-Kruger: psicologia, esempi, test quanto ti sopravvaluti?

Questo è il motivo per cui così tanti di noi lottano con l’accettazione di sé. Tendiamo a nascondere, trascurare e rifiutare le parti di noi stessi che consideriamo inaccettabili. Preferiamo cambiarli piuttosto che accettarli.

Sebbene possa sembrare controintuitivo, la totale auto-accettazione può effettivamente aiutarci a cambiare gli aspetti di noi stessi a cui potremmo essere meno affezionati. 

Avere la consapevolezza dei propri limiti è il primo passo nel percorso di crescita personale ed è segno di intelligenza emotiva.

Accettare se stessi non significa solo accettare le nostre qualità negative e rinunciare a cambiarle. 

Al contrario, significa essere consapevoli delle nostre debolezze senza avere alcun attaccamento emotivo ad esse. Questa consapevolezza di sé può aiutarci a migliorare il nostro comportamento e costruire abitudini migliori.

In che modo l’autoaccettazione influisce sulla tua vita quotidiana? 

La ricerca mostra che l’accettazione di sé è fondamentale per la salute mentale e il benessere generale. L’evidenza sembra indicare un legame diretto tra bassi livelli di accettazione di sé e malattia mentale.

Ma ci sono altri modi in cui la scarsa accettazione di sé influisce sulla vita quotidiana, sul lavoro, sulle relazioni e sul benessere. Ecco cinque esempi:

L’autoaccettazione ti aiuta a controllare le tue emozioni

Una mancanza di accettazione di sé può influenzare la parte del cervello responsabile del controllo delle emozioni. Ciò può portare a squilibri mentali ed esplosioni emotive a causa di ansia, stress o rabbia elevati.

La mancanza di autoaccettazione limita la tua capacità di essere felice. Colpisce anche il tuo benessere psicologico ed emotivo. Ti tiene concentrato sugli aspetti negativi di te stesso e questi pensieri negativi creano emozioni negative.

Al contrario, alti livelli di accettazione di sé sono legati a emozioni più positive e a un maggiore benessere psicologico. L’auto-accettazione può migliorare il tuo umore e proteggerti dagli effetti dello stress e della depressione.

Ti può interessare  Corso di Introduzione in Psicologia per non laureati

L’autoaccettazione ti aiuta a perdonare te stesso

Imparare ad accettarti ti aiuta a essere meno autocritico. Ti aiuta a creare una visione più positiva, compassionevole ed equilibrata di te stesso. 

Secondo il dottor Srini Pillay della Harvard Medical School, l’accettazione e il perdono vanno di pari passo. Dice che l’incapacità di accettare e perdonare noi stessi ci fa dividere in parti diverse. 

Queste due parti – quella che deve essere perdonata e quella che deve perdonare – sono in contrasto l’una con l’altra. L’auto-accettazione può aiutarti a colmare il divario tra loro, permettendoti di perdonare te stesso per i tuoi errori e andare avanti.

Questo è essenziale per il tuo benessere, poiché soffermarsi sul passato ti terrà bloccato nel ciclo di pensieri ed emozioni negative.

Fare Pace con Se Stessi
Guarire le ferite e il dolore dell’infanzia, trasformandoli in forza e consapevolezza

Voto medio su 8 recensioni: Da non perdere

€ 16,00

L’autoaccettazione ti dà più fiducia in te stesso

L’auto-accettazione può darti più fiducia in te stesso. Ti aiuta a capire che le tue qualità negative percepite non definiscono te o il tuo valore.

Quando sei sicuro di te, è più probabile che agisci nonostante le tue paure. Al contrario, la mancanza di auto-accettazione può trattenerti e impedirti di inseguire i tuoi sogni.

L’auto-accettazione ti aiuta a capire che il fallimento non ti definisce ed è sempre un’opportunità di apprendimento sulla strada del successo.

La fiducia può anche darti una maggiore indipendenza. Ti permette di prendere decisioni per te stesso senza aver bisogno dell’approvazione degli altri.

L’autoaccettazione porta all’auto-compassione

Secondo la ricercatrice sull’autocompassione Kristin Neff, l’autocompassione è più importante per il nostro benessere mentale ed emotivo dell’autostima. 

Ti può interessare  Sindrome dell'impostore psicologia: sintomi, test, cura

Descrive l’auto-compassione come il dare a te stesso “la stessa gentilezza e cura che daresti a un buon amico”E chiunque faccia fatica ad accettare se stesso sarà d’accordo sul fatto che tendiamo a essere i nostri peggiori nemici.

Coltivare l’autocompassione può aiutarti a essere più gentile con te stesso quando fallisci e renderti più resistente alle battute d’arresto.

L’autoaccettazione ti aiuta a essere te stesso

Quando manchi di accettazione di te stesso, cerchi costantemente di nascondere, censurare o reprimere il tuo vero io. Questo può farti sentire svuotato.

Ricomincia da Te
Il perdono è la chiave della felicità

Voto medio su 8 recensioni: Da non perdere

€ 11,50

L’accettazione di sé può aiutarti a mostrarti in modo più autentico senza preoccuparti dei giudizi degli altri su di te. In sostanza, quando accetti te stesso, ti senti libero di essere tutto te stesso.

(Tratto da "The path to self-acceptance, paved through daily practice" - Dott.ssa Shonna Waters - www.betterup.com)

Condividi

Shares
Vuoi ricevere le frasi e gli aforismi del giorno?
Iscriviti alla nostra newsletter - Pensiero del Giorno Blog
Riceverai le frasi, gli aforismi e gli articoli nella tua email. 
NON INVIEREMO PUBBLICITA'!
icon

  • Corso online "Conosci l'ansia e impara a gestirla"
  • Corso online sull'Intelligenza emotiva: come svilupparla
  • Corso online sull'Agilità emotiva: riappropriati delle tue emozioni
  • Corso online su Come essere più felici con la Psicologia Positiva
  • Corso online su Come aumentare l'autostima: tecniche ed esercizi che funzionano
  • Corso online sull'Arte di Comunicare: sviluppo personale, PNL e leadership
  • Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.