Delusione come affrontarla: cosa dice la psicologia.

Tutti affrontiamo la delusione. Forse è stato un flirt online che sembrava mantenere così tante promesse o un colloquio di lavoro che sembrava andare molto bene e poi, alla fine, le cose non sono andate come ci aspettavamo e ci siamo sentiti delusi.

Come emozione, i ricercatori descrivono la delusione come una forma di tristezza: una sensazione di perdita o un divario doloroso tra le nostre aspettative e la realtà.

Quando crediamo che ci sia qualcosa che dobbiamo avere per essere felici e realizzati, possiamo prepararci alla delusione. Sebbene spiacevoli, le nostre esperienze di delusione forniscono informazioni preziose sulle nostre convinzioni su noi stessi, sulle altre persone e su ciò che ci renderà veramente felici.

La prossima volta che ti senti deluso, poniti queste quattro domande per tornare in pista con la comprensione di te stesso e di ciò che vuoi veramente.

1. Cosa? Crediamo che solo una certa cosa possa renderci felici.

L’esposizione ai messaggi dei media ci insegna ad associare la felicità con certe cose, come oggetti costosi, belle persone o titoli importanti. Quindi possiamo sviluppare alcune idee piuttosto fisse su ciò che ci renderà felici, e alla fine allenare la nostra mente a credere che saremo felici solo se otterremo quelle cose. 

Crediamo erroneamente che sia la cosa che ci renderà felici, e quando non la otteniamo, siamo delusi. I ricercatori hanno scoperto che non c’è alcuna garanzia che se ottieni le cose che desideri sarai felice, in effetti, ci sono molte prove del contrario. La soddisfazione delle persone per le cose è di breve durata. Le esperienze in cui godiamo di ciò che sta accadendo nel momento hanno un effetto molto più duraturo sulla nostra felicità generale. E il grande vantaggio è che puoi iniziare a goderti il ​​momento presente in qualsiasi momento, ed è gratis. Concentrati su come vuoi sentirti in quel momento, piuttosto che su come credi che ti sentirai una volta ottenuta la cosa che desideri così tanto.

Ti può interessare  Delusione d'amore come riprendersi e superarla secondo la psicologia

2. Chi? Crediamo che una certa persona sia l’unica che può soddisfare i nostri desideri.

Un malinteso comune è credere che se incontriamo quell’unica persona, allora tutto il resto della nostra vita andrà a posto e vivremo felici e contenti. Impariamo ad associare un piccolo numero di attributi personali positivi con molti altri: si chiama effetto alone. Ad esempio, se incontriamo qualcuno che è alto e di bell’aspetto, è più probabile che crediamo che la persona abbia anche una serie di altre qualità positive (come essere ricco, affidabile, intelligente e divertente), ma tutto ciò che sappiamo davvero su quella persona è che è alto e di bell’aspetto. Possiamo essere profondamente delusi quando la persona su cui abbiamo riposto le nostre speranze non soddisfa le nostre aspettative.

La chiave è sapere come vuoi sentirti nelle relazioni e concentrarti su quello, invece di come pensi che dovrebbe essere l’altra persona. Potresti voler sentirti a tuo agio, interessato e coinvolto. Quindi, invece di pensare: “Dovrebbero essere interessati a me, coinvolgermi e farmi ridere”, pensa a essere tu stesso interessante, coinvolgente e di buon umore. È un semplice cambiamento di intenzione che può salvare un incontro sociale dalle grinfie della delusione. E può aiutarti ad affrontare la situazione come quella che ti aiuta a ottenere chiarezza su ciò che vuoi in una relazione, invece di ciò che l’altra persona dovrebbe o non dovrebbe fare per te.

3. Quando? Abbiamo fissato un limite di tempo per quanto tempo ci vorrà per ottenere ciò che vogliamo.

Le nostre aspettative su quando le cose dovrebbero accadere sono influenzate dalle norme sociali. Ci sono regole non dette su quanto tempo dovrebbe essere necessario per raggiungere un determinato obiettivo di carriera o stato di relazione. Quindi mettiamo i nostri obiettivi su una sequenza temporale. Spesso valutiamo il nostro successo in base a quanto bene stanno facendo i nostri colleghi; questo si chiama confronto sociale

Ti può interessare  Dalai Lama 10 frasi su come praticare la saggezza

Ci confrontiamo con coloro che hanno gli stessi obiettivi e sono simili per età e background. I social media possono alimentare tali confronti: è difficile rimanere all’oscuro dei successi dei nostri amici. (Ma è importante ricordare che pochissime persone pubblicano aggiornamenti per far sapere a tutti che non hanno raggiunto i loro obiettivi!) Se non rispettiamo queste scadenze e osserviamo gli altri raggiungere i loro obiettivi più rapidamente, possiamo rimanere delusi e, inoltre, possiamo scoraggiarci e arrenderci. È importante ricordare che questi limiti di tempo sono autoimposti, in qualche modo arbitrari e spesso irrealistici.

La chiave di nuovo, è ricordare come vuoi sentirti: non è realistico pensare che se stai soffrendo lungo ogni passo che fai verso il tuo obiettivo, sarai poi in uno stato di beatitudine una volta che lo avrai finalmente raggiunto. Un indicatore migliore di un risultato soddisfacente (ogni volta che si verifica) è come ti senti lungo la strada. Se ti piace il processo, sarai meno concentrato su quanto tempo ci vuole per arrivarci.

4. Come? Abbiamo idee fisse su come tutto si realizzerà.

Forse l’aspettativa più difficile a cui rinunciare è come. Una volta che abbiamo un desiderio, spesso iniziamo subito a pensare a come seguirlo. Se non riusciamo a pensare a un buon modo per ottenere ciò che vogliamo, potremmo semplicemente arrenderci subito e sentirci delusi. Oppure, possiamo sviluppare schemi elaborati su come ottenere ciò che vogliamo, che di solito coinvolgono altre persone che seguono un copione che abbiamo scritto per loro e/o che una serie di eventi si svolge in un modo particolare. Quando la vita non va secondo il nostro piano, possiamo interpretarlo nel senso che non possiamo avere ciò che vogliamo e possiamo sentirci delusi.

Ti può interessare  Stress natalizio: quali sono i sentimenti legati al Natale?

In questo caso, è importante distinguere tra mezzi e fini, cioè ricordare che ciò che dobbiamo fare per ottenere ciò che vogliamo può essere diverso dal risultato finale

Abraham Maslow ha identificato una caratteristica delle persone autorealizzate come una straordinaria capacità di distinguere tra mezzi e fini. Sono in grado di tenere d’occhio ciò che vogliono veramente e allo stesso tempo rimanere aperti a vari modi in cui può accadere. Considera che ci sono molti modi per raggiungere i tuoi obiettivi e ottenere ciò che desideri nella vita di cui potresti non essere ancora a conoscenza. 

Ricorda la citazione di Rumi: “Quello che stai cercando ti sta cercando”. Considera di essere aperto a possibilità ancora sconosciute.

Essere aperti alle nuove possibilità

Essere aperti alle possibilità richiede pratica, in particolare quando stai navigando nelle incertezze di inseguire qualcosa di nuovo a cui tieni davvero. Avere una pratica di meditazione regolare, un momento per sedersi con noi stessi e lasciare andare lo sforzo verso i nostri obiettivi, può aiutare a costruire la tolleranza e sentire le nostre emozioni, creando apertura per nuove possibilità. 

Prova a sederti per 10 minuti con l’intenzione di lasciar andare le tue aspettative su qualcosa che stai cercando di creare nella tua vita. Osserva semplicemente come la tua mente cerca riflessivamente ragioni, piani e schemi d’azione. Quando questi pensieri sorgono, lasciali andare intenzionalmente (e delicatamente) e permetti semplicemente a te stesso di essere senza dover fare o ottenere nulla. 

Dopo 10 minuti in cui hai lasciato andare le aspettative, potresti sentirti riposato e potresti essere in grado di vedere le cose in modo diverso.

(Articolo di Tara Well "Dealing With Disappointment" - tratto da psychologytoday.com)

Ti possono interessare anche:

Condividi

Shares
Vuoi ricevere le frasi e gli aforismi del giorno?
Iscriviti alla nostra newsletter - Pensiero del Giorno Blog
Riceverai le frasi, gli aforismi e gli articoli nella tua email. 
NON INVIEREMO PUBBLICITA'!
icon

  • Corso online "Conosci l'ansia e impara a gestirla"
  • Corso online sull'Intelligenza emotiva: come svilupparla
  • Corso online sull'Agilità emotiva: riappropriati delle tue emozioni
  • Corso online su Come essere più felici con la Psicologia Positiva
  • Corso online su Come aumentare l'autostima: tecniche ed esercizi che funzionano
  • Corso online sull'Arte di Comunicare: sviluppo personale, PNL e leadership
  • Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.