Sun Tzu le migliori frasi: conosci il tuo nemico.

“Vincerà chi sa quando combattere e quando non combattere”.

“Se conosci il nemico e conosci te stesso, non devi temere il risultato di cento battaglie. Se conosci te stesso ma non il nemico, per ogni vittoria ottenuta subirai anche una sconfitta. Se non conosci né il nemico né te stesso, soccomberai in ogni battaglia.”

Frase se conosci il tuo nemico non devi temere Sun Tzu

“In mezzo al caos, c’è anche l’opportunità”.

“I guerrieri vittoriosi prima vincono e poi vanno in guerra, mentre i guerrieri sconfitti vanno prima in guerra e poi cercano di vincere”.

La vittoria più grande è quella che non richiede battaglia”.

“La rapidità è l’essenza della guerra”.

“Anche la spada più bella immersa nell’acqua salata finirà per arrugginire.”

“L’arte della guerra è di vitale importanza per lo Stato. È una questione di vita o di morte, una strada verso la salvezza o verso la rovina. Quindi è un oggetto di indagine che non può in nessun caso essere trascurato”.

“Non esiste un caso in cui una nazione tragga beneficio da una guerra prolungata”.

“Non ci sono più di cinque note musicali, eppure le combinazioni di queste cinque danno origine a più melodie di quante se ne possano mai sentire. Non ci sono più di cinque colori primari, eppure in combinazione producono più sfumature di quante se ne siano mai viste. Non ci sono più di cinque gusti cardinali, eppure le loro combinazioni producono più sapori di quanti ne possano mai essere assaggiati.

“Chi vuole combattere deve prima contare il costo.”

“Devi credere in te stesso”.

“Costruisci al tuo avversario un ponte d’oro su cui ritirarsi”.

“Si può sapere come vincere senza essere in grado di farlo”.

“Quello che gli antichi chiamavano un combattente intelligente è uno che non solo vince, ma eccelle nel vincere con facilità.”

“Il saggio guerriero evita la battaglia”.

“L’intero segreto sta nel confondere il nemico, in modo che non possa capire il nostro vero intento”.

“Una caratteristica di un grande soldato è che combatte alle sue condizioni o non combatte affatto.”

“Se la mente è disposta, la carne potrebbe andare avanti all’infinito senza molte cose”.

“Chi è prudente e sta in agguato per un nemico che non lo è, sarà vittorioso”.

“L’ira può col tempo trasformarsi in gioia; l’irritazione può essere seguita dalla contentezza. Ma un regno che una volta è stato distrutto non potrà mai più risorgere; né i morti potranno mai essere riportati in vita.”

“Ci sono strade che non devono essere seguite, eserciti che non devono essere attaccati, città che non devono essere assediate, posizioni che non devono essere contestate, comandi del sovrano che non devono essere obbediti”.

“L’attacco è il segreto della difesa; la difesa è la pianificazione di un attacco”.

“Grandi risultati possono essere raggiunti con piccole forze”.

 “Le opportunità si moltiplicano man mano che vengono colte”.

“Se veloce, sopravvivo. Se non veloce, sono perso. Questa è la morte.”

“Proteggerci contro la sconfitta è nelle nostre mani, ma l’opportunità di sconfiggere il nemico è fornita dal nemico stesso”.

“Il coraggio senza previdenza, fa sì che un uomo combatta ciecamente e disperatamente come un toro pazzo. Un tale avversario, non deve essere affrontato con la forza bruta, ma può essere attirato in un’imboscata e ucciso.”

“Le ruote della giustizia macinano lentamente ma macinano bene”.

“Non avventurarti mai, non vincere mai!”

“L’abile tattico può essere paragonato allo shuai-jan. Ora lo shuai-jan è un serpente che si trova nelle montagne Ch’ang . Colpiscilo alla testa e sarai attaccato dalla sua coda; colpiscilo alla sua coda, e sarai attaccato dalla sua testa; colpiscilo nel mezzo, e sarai attaccato sia dalla testa che dalla coda”.

 “È facile amare il tuo amico, ma a volte la lezione più difficile da imparare è amare il tuo nemico.”

“Sii dove il tuo nemico non è”.

“Chi non conosce i mali della guerra non può apprezzarne i benefici”.

“In battaglia, non ci sono più di due metodi di attacco: il diretto e l’indiretto; eppure questi due in combinazione danno origine a una serie infinita di manovre”.

“Pianifica ciò che è difficile mentre è facile, fai ciò che è grande mentre è piccolo”.

“L’opportunità di sconfiggere il nemico è fornita dal nemico stesso”.

“La preconoscenza non può essere ottenuta da fantasmi e spiriti, non può essere ottenuta per analogia, non può essere scoperta per calcolo. Deve essere ottenuta da persone, persone che conoscono le condizioni del nemico”.

“Se combatti con tutte le tue forze, c’è una possibilità di vita; dove la morte è certa se ti aggrappi al tuo angolo.

 “Non ingoiare l’esca offerta dal nemico. Non interferire con un esercito che sta tornando a casa”.

La saggezza dei condottieri

“Non possiamo stringere alleanze finché non conosciamo i disegni dei nostri vicini”.

“Quando la prospettiva è luminosa, portala davanti ai loro occhi; ma non dire loro nulla quando la situazione è cupa”.

“Le peggiori calamità che colpiscono un esercito derivano dall’esitazione”.

“Se c’è disordine nel campo, l’autorità del generale è debole”.

“Quindi è abile in attacco quel generale il cui avversario non sa cosa difendere; ed è abile in difesa il cui avversario non sa cosa attaccare”.

​​”Quelli abili nel far muovere il nemico lo fanno creando una situazione alla quale deve conformarsi; lo allettano con qualcosa che è certo di prendere, e con lusinghe di apparente profitto lo aspettano con forza.”

“L’energia può essere paragonata alla piegatura di una balestra; decisione, al rilascio di un grilletto.”

“Quando il tuo esercito ha attraversato il confine, dovresti bruciare le tue barche e i tuoi ponti, per far capire a tutti che non hai voglia di casa”.

“Ci sono cinque difetti pericolosi che possono colpire un generale: (1) imprudenza, che porta alla distruzione; (2) codardia, che porta alla cattura; (3) un temperamento frettoloso, che può essere provocato da insulti; (4) una delicatezza d’onore che è sensibile alla vergogna; (5) sollecitudine eccessiva per i suoi uomini, che lo espone a preoccupazioni e guai.

“Rifletti e delibera prima di fare una mossa.”

“I premi per un buon servizio non dovrebbero essere differiti di un solo giorno.”

“Inizia afferrando qualcosa che il tuo avversario ha di caro; allora sarà suscettibile alla tua volontà.”

“Se le parole di comando non sono chiare e distinte, se gli ordini non sono completamente compresi, allora la colpa è del generale. Ma se gli ordini sono chiari e i soldati comunque disobbediscono, allora la colpa è dei loro ufficiali”.

“Se le sue forze sono unite, separale”.

“Non muoverti a meno che tu non veda un vantaggio; non usare le tue truppe a meno che non ci sia qualcosa da guadagnare; non combattere a meno che la posizione non sia critica.

“Il generale che avanza senza bramare la fama e si ritira senza temere la disgrazia, il cui unico pensiero è proteggere il suo paese e fare un buon servizio per il suo sovrano, è il gioiello del regno”.

“Sono solo il sovrano illuminato e il saggio generale che useranno la più alta intelligenza dell’esercito per scopi di spionaggio, e quindi ottengono grandi risultati.”

“Se i soldati vengono puniti prima che si siano affezionati a te, non si dimostreranno sottomessi;
e, a meno che non sia sottomesso, allora sarà praticamente inutile. Se, quando i soldati si sono affezionati a te, le punizioni non vengono applicate, lo saranno ancora a meno che non.

“Convinci il tuo nemico che guadagnerà molto poco attaccandoti; questo diminuirà il suo entusiasmo.”

“Combattere e vincere in tutte le nostre battaglie non è l’eccellenza suprema; l’eccellenza suprema consiste nel rompere la resistenza del nemico senza combattere”.

“Lascia che i tuoi piani siano oscuri e impenetrabili come la notte, e quando ti muovi, cadi come un fulmine.”

“Tutte le guerre si basano sull’inganno. Quindi, quando siamo in grado di attaccare, dobbiamo sembrare incapaci; quando usiamo le nostre forze, dobbiamo apparire inattivi; quando siamo vicini, dobbiamo far credere al nemico che siamo lontani; quando siamo lontani, dobbiamo fargli credere che siamo vicini.

“Se il tuo avversario è capriccioso, cerca di irritarlo. Fingi di essere debole, affinché possa diventare arrogante. Se si sta rilassando, non dargli riposo. Se le sue forze sono unite, separale. Se sovrano e soggetto siete d’accordo, mettete divisione tra di loro. Attaccalo dove è impreparato, mostrati dove non sei atteso.”

“Per conoscere il tuo nemico, devi diventare il tuo nemico.”

“Così possiamo sapere che ci sono cinque elementi essenziali per la vittoria: (1) Vincerà chi sa quando combattere e quando non combattere; (2) vincerà chi sa come gestire forze sia superiori che inferiori; (3) vincerà il cui esercito è animato dallo stesso spirito in tutte le sue file; (4) vincerà chi, preparato da sé, attende di cogliere impreparato il nemico; (5) vincerà chi ha capacità militare e non è interferito con dal sovrano”.

“Tratta i tuoi uomini come faresti con i tuoi amati figli. Ed essi ti seguiranno nella valle più profonda.”

“Quando il nemico è rilassato, fallo faticare. Quando sono pieni, falli morire di fame. Quando sono sistemati, falli muovere.

“Quindi in guerra, la via è evitare ciò che è forte e colpire ciò che è debole.”

“Vincere cento vittorie in cento battaglie non è l’apice dell’abilità. Sottomettere il nemico senza combattere è l’apice dell’abilità”.

Frase vincere il nemico senza combattere Sun Tzu

“Sii estremamente sottile fino all’assenza di forma. Sii estremamente misterioso fino all’assenza di suono. In tal modo puoi essere il regista del destino dell’avversario.”

“Così l’esperto in battaglia muove il nemico e non è mosso da lui”.

“L’acqua modella il suo corso secondo la natura del terreno su cui scorre; il soldato elabora la sua vittoria in relazione al nemico che sta affrontando.”

“L’arte suprema della guerra è sottomettere il nemico senza combattere”.

“Appari debole quando sei forte e forte quando sei debole.”

“Quando si trattano le persone con benevolenza, giustizia e rettitudine, e si ripone fiducia in loro, l’esercito sarà unito in mente e tutti saranno felici di servire i loro capi”.

Condividi

Shares
Ti può interessare  Proverbio cinese: Non vi rattristate di non essere compresi; rattristatevi di non comprendere
Vuoi ricevere le frasi e gli aforismi del giorno?
Iscriviti alla nostra newsletter - Pensiero del Giorno Blog
Riceverai le frasi, gli aforismi e gli articoli nella tua email. 
NON INVIEREMO PUBBLICITA'!
icon

  • Corso online "Conosci l'ansia e impara a gestirla"
  • Corso online sull'Intelligenza emotiva: come svilupparla
  • Corso online sull'Agilità emotiva: riappropriati delle tue emozioni
  • Corso online su Come essere più felici con la Psicologia Positiva
  • Corso online su Come aumentare l'autostima: tecniche ed esercizi che funzionano
  • Corso online sull'Arte di Comunicare: sviluppo personale, PNL e leadership
  • Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.