Che cos’è la gelosia: psicologia e comportamento della persona gelosa.

La gelosia è uno stato emotivo complesso che si verifica quando si percepisce una minaccia di perdere una relazione importante a causa di un rivale reale o immaginario. E’ un sentimento comune negli esseri umani fin dall’infanzia e svolge una funzione evolutiva nelle relazioni amorose per mantenere l’unità dei partner e garantire la fedeltà e la stabilità. Tuttavia, la gelosia romantica crea anche paure infondate, senso di possessività e aspettative di tradimento.

Diversi tipi di gelosia

La gelosia presenta diverse caratteristiche, come il timore irrazionale della separazione, il controllo ossessivo, l’aggressività verso il partner, un forte senso di avversione verso il rivale. Può portare a emozioni negative come ansia, rabbia, tristezza, invidia e distruttività, causando problemi nella coppia e generando sofferenza. In alcuni casi, la gelosia può portare a drammi familiari, violenza fisica o stalking.

I diversi tipi di gelosia si possono elencare come:

  • gelosia ossessiva;
  • gelosia depressiva;
  • gelosia legata all’ansia da separazione;
  • gelosia paranoide.

Questi tipi di gelosia possono essere associati a disturbi psichiatrici sottostanti come il disturbo di personalità borderline o il disturbo ossessivo-compulsivo.

Le cause della gelosia includono la paura di perdere l’altro o di essere traditi, che si collega a un tratto di personalità narcisistica e ferisce l’ego. Ma, il sentimento di gelosia può essere anche influenzato da fattori culturali e dalle concezioni individuali sulla relazione. Gli uomini e le donne tendono a provare gelosia in modi leggermente diversi, in parte a causa delle risposte adattive evolutive che cercano di garantire la fedeltà sessuale e l’impegno nel crescente dei figli.

Ti può interessare  Insoddisfazione cronica test psicologia per autoanalisi

Gelosia sana e patologica

Si può fare una distinzione in via generale tra gelosia sana e gelosia patologica.

La gelosia sana è una risposta proporzionata che non limita la libertà dell’altro, mentre la gelosia patologica è infondata, ossessiva e può portare a comportamenti violenti o controllanti.

La gelosia patologica può essere legata a disturbi psichiatrici sottostanti e richiede un intervento terapeutico.

Inoltre, essa è motivata da profonde insicurezze e il timore di non essere amati abbastanza. Secondo la psicoanalisi, la relazione e il riconoscimento da parte del partner sono cruciali per la formazione dell’identità di una persona.

La figura materna svolge un ruolo fondamentale in questo processo, poiché il bambino trova senso ed identità attraverso il suo sguardo. Allo stesso modo, per una persona gelosa, la percezione di essere trascurata dal proprio partner minaccia profondamente la sua identità.

La gelosia patologica si manifesta quando una persona gelosa si sente facilmente minacciata a causa della propria fragilità e debolezza interiore. Questa comprensione si basa sulle teorie di Freud e Lacan riguardo al funzionamento della mente e all’importanza delle relazioni nella formazione dell’identità.

Come si comporta una persona gelosa?

In generale, una persona gelosa in modo ossessivo manifesta una serie di comportamenti quotidiani, tra cui:

  1. Pensieri ricorrenti sull’infedeltà del partner.
  2. Paura costante e irrazionale di perdere il partner, che impedisce di vivere serenamente la relazione.
  3. Essere sempre in allerta, analizzando ogni parola e comportamento alla ricerca di segni di infedeltà.
  4. Mancanza di rispetto verso l’altra persona, manifestata attraverso violazioni ripetute della privacy, come controllare il telefono, il computer, origliare le conversazioni, controllare le tasche dei vestiti, ecc.
  5. Limitare le attività quotidiane e la libertà del partner, cercando di tenere sotto controllo la vita della coppia.
  6. Mostrare eccessi di violenza fisica o verbale verso il partner, accusandolo di tradimento.
  7. Sperimentare costantemente emozioni intense e negative, come rabbia, paura e senso di colpa.
  8. Non accettare rassicurazioni: anche se il partner cerca di fornire rassicurazioni, la persona gelosa non le ritiene mai abbastanza convincenti.
Ti può interessare  Corso di Introduzione in Psicologia per non laureati

Consigli per la gestione della gelosia

Quando la gelosia diventa un ostacolo al rapporto è raccomandabile la terapia di coppia per riprendere in mano la situazione.

Per imparare a controllare la gelosia si deve partire dal riconoscimento delle insicurezze personali, riflettere sulla possessività e sul controllo, lavorare sull’autostima, dedicarsi a hobby personali.

Ciò che è fondamentale è l’affrontare il problema tempestivamente, prima che il sentimento diventi distruttivo.

Condividi

Shares
Vuoi ricevere le frasi e gli aforismi del giorno?
Iscriviti alla nostra newsletter - Pensiero del Giorno Blog
Riceverai le frasi, gli aforismi e gli articoli nella tua email. 
NON INVIEREMO PUBBLICITA'!
icon

  • Corso online "Conosci l'ansia e impara a gestirla"
  • Corso online sull'Intelligenza emotiva: come svilupparla
  • Corso online sull'Agilità emotiva: riappropriati delle tue emozioni
  • Corso online su Come essere più felici con la Psicologia Positiva
  • Corso online su Come aumentare l'autostima: tecniche ed esercizi che funzionano
  • Corso online sull'Arte di Comunicare: sviluppo personale, PNL e leadership
  • Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.